martedì 28 agosto 2007

La pioggia che cade sul palco.


Ogni goccia crea un piccolo gorgo nelle pozze espandendosi in circoli che si assestano e scompaiono fondendosi dolcemente tra loro. È molto simile alla sensazione trasmessa dal tai ji.

Ciascun movimento, ogni passo della forma costituisce un cerchio nell’acqua.


I cerchi hanno una durata temporanea. Ogni movimento è simile a un cerchio che muta, si sovrappone al successivo per poi scomparire.

E alla fine ciascun nuovo circolo ritorna a diventare superficie limpida, calma e aperta.

5 commenti:

Mushin ha detto...

Splendida immagine

mushin ha detto...

grazie mushin (maschio) :)
anche a me piace molto

Susanoo ha detto...

Ciao Mushin,
come stai, fatto buone vacanze?

acqua... pioggia... magari!! qui non piove da un bel po', appena qualche timida goccia, basta con questo caldo!!

Baci baci

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu