domenica 21 dicembre 2008

Tutto scorre come un fiume

Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume. Dicevano i Greci sempre più di duemila anni fa che l’ "adunaton", l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto.

Ogni nostro istante non è mai uguale all’altro e noi non siamo mai gli stessi da un istante all’altro, da un tempo all’altro. Tutto cambia dentro e fuori di noi anche se non sempre riusciamo a percepire questo continuo cambiamento.

La cosa più appariscente di noi, il nostro corpo, da un istante all’altro è sempre diverso e noi viviamo in questa continua diversità e di questa continua diversità.

In noi nasce e muore qualcosa in ogni momento della nostra esistenza ed in ogni momento noi non siamo più quello che eravamo un momento prima, il nostro corpo è cambiato, la nostra mente è cambiata, il nostro pensiero è un altro pensiero che lo si voglia o no.

Perdiamo cellule del nostro corpo perdiamo neuroni del nostro cervello che non torneranno mai più, perdiamo ricordi sommersi da altri continuamente sorgenti che si sovrappongono pronti anch’essi a sparire nel nulla, nel vuoto della nostra memoria e gli stessi che crediamo di conservare sono diversi da un momento all’altro.

Per quanto grande sia quello che noi chiamiamo memoria, essa non è mai capace di trattenere fermare per un attimo il nostro continuo divenire.

Tutti gli eventi sono continuamente mutevoli come il paesaggio che ci corre via veloce da un finestrino di un treno e del quale ben poco riusciamo a trattenere.

3 commenti:

Pollinofantastico ha detto...

Ciao Mu
è un piacere rileggerti.Come sempre tratti informazioni profonde su cui meditare profondamente.
Mi sembra che Battiato in una sua canzone si sia ispirato ad esse.
Un abbraccio...Master

edvaristan ha detto...

Ciao a te carissima Mushin...!
Che gioiaaaa trovare le tue parole da me... :)

Sai anche quì si respira una piacevole aria,direi profonda e interessante...pensa che i tuoi articoli li rileggo tante volte perchè mi fanno pensare e riflettere.

Tutto è mutevole...
tutto va veloce intorno a noi.

Un bacione grande a te... :)

...Edva...**

susanoo ha detto...

Ciao Mushin
buon 2009!!
e che questo nuovo anno sia un felice anno per tutti noi!!

Baci